← Techstars Blog

Per avere una visione esterna e differente di #swparma abbiamo deciso di interrogare qualcuno che il biglietto l’ha comprato quasi subito, Stefano Merli, il quale ha già un’idea precisa della startup che desidera sviluppare. Curiosi di sapere cosa ci ha detto?

1. Perché hai deciso di partecipare a Startup Weekend Parma?

Da diversi mesi stiamo lavorando per sviluppare una piattaforma di prodotti e servizi su cui costruire la nostra startup, siamo convinti che il mercato  su cui vogliamo confrontarci, e il nostro modello di business, siano interessanti.

Abbiamo bisogno di condividere la  nostra idea con una comunità  di persone fortemente orientate all’innovazione e allo sviluppo di progetti; abbiamo bisogno che l’idea e il business model siano valutati, smontati e rivisitati, sarebbe un eccellente test,  emergeranno sicuramente buchi e mancate valutazioni da colmare per poter essere vincenti sul mercato.

2. Che cosa ti aspetti da questa iniziativa?

Mi aspetto fervore creativo, nessun pregiudizio sulle singole idee e persone, una comunità  che si incontra per condividere idee, esperienze, pareri, consigli.

Sarebbe il massimo inoltre se trovassimo qualche tecnico competente con cui integrare il  team.

 3.Che cosa diresti se dovessi convincere un tuo amico a partecipare?

Bisogna smettere di lamentarsi del lavoro, del paese che non gira, che non ci sono opportunità, che non si può fare impresa in Italia. Sciocchezze, le opportunità  se non ci sono si creano, lamentarsi di meno, impegnarsi di più.

Questa è una occasione per coltivare un’idea e trovare compagni di ventura, per lanciare una sfida al mondo.

veronica pinetti